Fiori di loto al Circolo dei lettori di Torino

3 marzo 2020

Emozionata di essere al Circolo dei Lettori con il mio romanzo Fiori di loto.

Insieme a me una squadra tutta al femminile.

Segni e cicatrici tatuano la pelle e non solo, scavano nell’animo e chiudono il cuore, facendoci dubitare dell’immagine di chi siamo. Da una ferita, però, può sbocciare una vita nuova, con radici ancora più profonde e variopinte, così forte da ergersi oltre il fango dei ricordi e le paure, schiudendo i petali su un mondo tutto da esplorare.
La storia di due donne del tutto diverse, di un incontro nato per caso, nutrito dalla condivisione di un dolore e una nuova consapevolezza del proprio Io: un’amicizia delicata come il loto e altrettanto preziosa, tenace e indimenticabile.

La bambina che annusava i libri

Per Stella, cresciuta in una famiglia di antichi stampatori, i libri sono come degli amici. Non solo ama leggerli, ma li conosce profondamente, riuscendo a distinguerli dall’odore e dalla grana delle pagine, capacità fondamentali per lavorare, insieme al padre, nella libreria di famiglia.
La vita tranquilla di Stella subisce un brusco cambiamento quando la ragazza riceve in eredità dal nonno un libro molto antico e una strana lettera. In essa si parla di una collezione di volumi preziosi, nascosti in un luogo segreto. Sta a lei risolvere l’enigma del nonno e ritrovarli.
In una ricerca convulsa tra i paesi della Toscana, in compagnia di un affascinante e ambiguo restauratore, Stella si addentrerà nei misteri della sua famiglia e del suo cuore, imparando a lasciarsi andare ai sentimenti, pagina dopo pagina.

 

https://www.amazon.it/bambina-che-annusava-libri-ebook/dp/B07T31R4RC